A.S.D.C. UAZ Italia

Paesaggi russi, Uaz e Gaz sullo sfondo

Segnaliamo questo articolo interessante che descrive un tipico paesaggio russo, con le Uaz e Gaz sullo sfondo. Un piccolo contributo per chi vuole viaggiare un pò nella terra natale delle nostre amate.

È l' alba. L' aria umida è intrisa del profumo delle mimose e delle prugne mature. Sprofondato tra le onde della nebbia c' è il monastero ortodosso di San Mikhail Afonskij; un uomo barbuto con il saio nero impila accanto alle mura cassette di pane fresco. Gli abitanti della piccola repubblica montanara di Adygeja, nel Sud della Russia, non chiudono mai la porta di casa. «Non ti affrettare, farai in tempo a far tutto. Se non vi riuscirai, vorrà dire che non era importante», è la frase che si sente dire più spesso nei villaggi sperduti tra le catene montuose. Il cavallo cammina in salita sull' altopiano di Lago-Naki, superando lungo il sentiero le Uaz impantanate nel fango e i ciclisti che affondano ino alla cintola nell' argilla rosso-bruna.

 

Il brano completo, molto bello,  è su

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2012/09/06/se-il-turismo-slow.html?ref=search

Stop alla produzione Hunter?

Riportiamo qui una recente notizia su voci circa la possibile sospensione della produzione Hunter.

da: http://www.rg.ru/2013/04/17/reg-pfo/hunter.html

 



Voci non confermate circa la sospensione della produzione UAZ Hunter

Ad Ulyanovsk hanno negato le informazioni che circolavano su un portale automobilistico russo. La notizia, citando fonti non ufficiali, ha detto che la società prevede nel 2014 di eliminare gradualmente l'UAZ Hunter.
La ragione di questa soluzione, secondo il portale, sarebbe la scarsa redditività del modello. Secondo i giornalisti, per essere redditizio, deve produrre almeno tremila autoal mese. Inoltre ciò permetterebbe all'impianto di concentrare tutte le energie nela produzione del nuovo Patriot.
La UAZ ha dichiarato che questa notizia non è vera ed ha inviato una lettera formale di richiesta di confutare le informazioni errate citando più o meno testualmente.
- Produzione di UAZ Hunter non interferisce con la produzione di "The Patriot": l'anno scorso l'azienda ha realizzato il progetto per unificare linee di montaggio.

Nel 2011, l'impianto ha prodotto 12.027 UAZ Hunter. Come spiegato nella società quasi dall'inizio della produzione in serie di questo modello (che è stato lanciato nel novembre 2003), la richiesta di "Hunter" è piuttosto stabile. Recentemente, la domanda è diminuita, ma è soprattutto a causa della espansione della gamma dei modelli con il lancio di pickup commerciali UAZ.

UAZ Hunter è la versione migliorata del UAZ-469 e UAZ-3151. La macchina è conforme alla EURO-4 ed è disponibile con motori benzina e diesel.

Dal 2013 le Patriot Euro 4 e nuovo cambio

Da gennaio la fabbrica di Ulianovsk ha completato la conversione della linea Ptriot alla classe ambientale Euro-4.

La transizione verso l'Euro-4 ha comportato l'uso di un nuovo convertitore catalitico, i cambiamenti del sensore ed il sistemasoftware di gestione del motore. Oltre a motori più puliti il "non SUV" UAZ monterà un nuovo cambio a cinque rapporti. Questo ha comportato anche un aumento di prezzo, almeno in Russia delle UAZ Patriot e Pickup,

Tuttavia non sappiamo se e quando questi veicoli riusciranno ad ottenere un giorno la Euro 5 ma una cosa è certa, al momento non lo sanno nemmeno i russi.

Storia della UAZ

Oltre a riportarvi la storia della UAZ (tratto da Wikipedia) vi invitiamo anche a visionare il materiale foto/video relativo alla storia della Uaz presente nelle nostre gallery e sul canale Youtube di Uaz Italia. Inoltre, a seguito de "Il Grande Viaggio" organizzato dalla nostra associazione nel 2005  presso lo stabilimento di Ulianovsk (con le nostre UAZ al seguito!) disponiamo di ulteriore materiale storico sulla storia della fabbrica e sui suoi modelli, scaricabile nell'area riservata.

La UAZ (УАЗ), acronimo di Ul'janovskij Avtomobil'nyj Zavod (in italiano Fabbrica Automobili di Ul'janovsk) è un marchio automobilistico fondato in URSS nel 1941.

Storia: la nascita

Nel 1941, dopo l'inizio della guerra contro la Germania, Stalin cercò di rafforzare l'industria Sovietica; così nel 1941, a causa dell'inarrestabile avanzata dell'esercito tedesco, oramai giunto a Mosca, si decise di spostare la fabbrica della ZIS (una fabbrica di automezzi sovietica) lontano dalla regione interessata dal conflitto. Si decise di trasferire l'impianto a Ul'janovsk, una città nella regione del Volga, già città natale di Lenin, un luogo ricco di infrastrutture e di lavoratori specializzati, lontano dalle prime linee.

Leggi tutto: Storia della UAZ

Joomla templates by a4joomla